seguici su Facebook seguici su Twitter canale YouTube

News / Calcio e salute
Consulenza alle famiglia sulle dipendenze
13.5.2013

Nella prevenzione delle dipendenze e di altri comportamenti a rischio, i genitori rivestono un ruolo centrale. Da molto tempo, Dipendenze Svizzera offre a madri e padri consulenze su queste problematiche. Allo scopo di presentare una visione d’insieme dell’attuale situazione in Svizzera, il 25 aprile 2013 Dipendenze Svizzera ha organizzato a Bienne un congresso nazionale sui potenziali e le sfide della prevenzione basata sulla famiglia.

 La famiglia è un fattore decisivo per la socializzazione dei bambini. L’educazione, la comunicazione e l’atteggiamento dei genitori nei confronti delle sostanze che generano dipendenza hanno un impatto decisivo sui bambini; secondo le circostanze possono diventare importanti elementi di protezione oppure fattori di rischio di dipendenze e di altri comportamenti a rischio. I genitori rivestono pertanto un ruolo fondamentale in materia di prevenzione. Non stupisce quindi che i programmi basati sulla famiglia forniscano nella maggior parte dei casi risultati più positivi rispetto a quelli che si rivolgono soltanto a bambini e adolescenti.

 Il congresso organizzato da Dipendenze Svizzera mirava a promuovere lo scambio tra specialisti e a convincere i detentori dei poteri decisionali politici dell’efficacia della prevenzione delle dipendenze basata sulla famiglia. Per illustrare la situazione attuale in Svizzera sono stati dapprima presentati i risultati di un inventario delle offerte di prevenzione basate sulla famiglia in Svizzera, realizzato da Dipendenze Svizzera su incarico del Programma nazionale Alcol (PNA) dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Ciò ha permesso di constatare che nel nostro paese il potenziale per questo tipo di prevenzione è ancora troppo poco sfruttato e che le famiglie svantaggiate non sono sufficientemente raggiunte: delle offerte esistenti beneficiano infatti prevalentemente genitori istruiti e ben integrati.

 Sulla scorta di progetti innovativi realizzati all’estero, sono poi state affrontate questioni centrali per la riuscita della prevenzione basata sulla famiglia e approfondite le possibilità di approccio alle famiglie vulnerabili. Con il progetto “Homeparty – una sera in famiglia”, per esempio, attuato in diversi paesi europei, gli operatori riescono a raggiungere anche le famiglie meno abbienti e integrate, segnatamente gli immigrati. Nel quadro del programma “PEaS – Peer Eltern an Schule” (genitori formano altri genitori) sviluppato a Berlino, invece, i genitori interessati vengono formati per trasmettere ad altri genitori conoscenze di base sulla promozione della salute dei figli. Lo “Strengthening Families Program” (programma per rinforzare le famiglie) concepito negli Stati Uniti e adattato per l’Europa rafforza le competenze dei genitori in materia di educazione e le competenze psicosociali dei figli coinvolgendo l’intera famiglia, mentre il programma francese “Prèv Parents” utilizza internet per mettere in contatto diretto i genitori con specialisti e altri genitori.

 Il congresso rientra nell’impegno pluriennale di Dipendenze Svizzera per l’approfondimento di questo importante tema. Offriamo un servizio di consulenza telefonica per i genitori interessati ai problemi di dipendenze, anche degli opuscoli per i genitori (”adolescenti in casa”) e diversi altri documenti sul consumo di sostanze psicoattive, l’impiego di internet da parte degli adolescenti e altri argomenti inerenti all’educazione.

 Le presentazioni del congresso possono essere consultate nella versione francese o tedesca del sito www.addictionsuisse.choppure www.suchtschweiz.chsotto Thèmes/Publics-cible/Parents/Projet parents ou Themen/Zielpublikum/Eltern/Projekt Eltern.

 Nella stessa rubrica Themen/Thèmes, sono pubblicate informazioni generali per i genitori sull’approccio alle sostanze psicoattive e sull’utilizzo di internet da parte dei figli, ed è possibile abbonarsi alla newsletter di Dipendenze Svizzera per i genitori (in francese e in tedesco).

 Nella rubrica Documentazione informativa/materiale pedagogico/genitori, si trovano opuscoli con consigli e informazioni per i genitori anche in italiano.

 Servizio di consulenza telefonica di Dipendenze Svizzera: 021 321 29 76 (orari d’ufficio)

 

23.03.2015

I giovani fumano e bevono meno

07.07.2014

Niente alcol se fai il bagno

21.01.2014

Nuove avventure di Tina e Toni

17.12.2013

Feste di fine anno, bambini e  alcol

02.12.2013

Calciatore salvato dal defibrillatore

17.09.2013

Nuova legge sull'alcol: appello a Berna

09.09.2013

Dipendenze: pieghevoli in undici lingue

27.08.2013

Alcol, tabacco e canapa nel dialogo genitori-figli

13.05.2013

Consulenza alle famiglia sulle dipendenze

App1
ASF
Prima Lega
Lega Amatori
App2
SWISSLOS
BANCASTATO
AMAG
App3
ASSIMEDIA
ACERBIS
DNB
ARL
App4
STARBENE SUISSE
SIXTUS
CALCIOREGIONALE
© 2019 Federazione Ticinese Calcio - Tutti i diritti riservati
Tel.: +41 (0)91 857 01 31 - ftc@football.ch