seguici su Facebook seguici su Twitter canale YouTube

News / Calcio e salute
Dipendenze: pieghevoli in undici lingue
9.9.2013

Dipendenze Svizzera ha colmato una lacuna nell’offerta preventiva: finora in Svizzera scarseggiava il materiale informativo plurilingue che affrontasse in modo chiaro e preciso le questioni legate alle dipendenze. Con i nuovi pieghevoli in undici lingue, Dipendenze Svizzera ha ampliato l’offerta informativa, affinché il maggior numero di persone possibile trovi una risposta - nella propria lingua madre - alle domande sulle dipendenze.

 Con le informazioni specifiche contenute nei pratici pieghevoli, Dipendenze Svizzera intende raggiungere chi vuole saperne di più sul tema delle dipendenze. Affinché queste piccole guide possano essere utilizzate dal maggior numero possibile di diretti interessati e da chi vive accanto a loro, gli opuscoli sono disponibili in undici lingue: oltre che in tre lingue nazionali (tedesco, francese e italiano), sono infatti stati tradotti in albanese, inglese, portoghese, russo, serbo/bosniaco/croato, spagnolo, tamil e turco.

 Finora i migranti che vivono nel nostro paese non disponevano praticamente di nessuno strumento informativo di base sulle modalità di consumo problematiche o sul consumo a basso rischio. C’era quindi un bisogno urgente di guide in diverse lingue su questi temi spesso tabuizzati.

 Adottare un comportamento sano

Dipendenze Svizzera vuole offrire anche alle persone con un background migratorio la possibilità di informarsi nella propria madrelingua. I pieghevoli si rivolgono a coloro che mettono in discussione il loro consumo alcolico e che vorrebbero cambiare le cose, ma anche a tutti quelli che si interrogano sul comportamento dipendente di chi vive accanto a loro. Affinché i testi risultassero comprensibili a tutti, Dipendenze Svizzera ha lavorato con un team di traduttori, nonché con i rappresentanti delle varie popolazioni migranti.

 Disporre di informazioni chiare nella propria lingua aiuta ad adottare un comportamento sano. Chi conosce i rischi legati alle sostanze che danno dipendenza può prevenire meglio i problemi. „A tale proposito, è importante che queste informazioni siano, nella misura del possibile, accessibili e comprensibili“, riassume Irene Abderhalden, vicedirettrice di Dipendenze Svizzera. Inoltre, i prospetti forniscono indicazioni utili su dove trovare sostegno nella propria lingua.

 L’importanza di lavorare in rete

Affinché i pieghevoli vengano utilizzati dal maggior numero possibile di persone, Dipendenze Svizzera punta sulla collaborazione con i centri regionali di consulenza e con quelli specializzati nel campo della prevenzione, nonché con gli enti che sono in contatto con i migranti. Queste strutture potranno utilizzare i nuovi prospetti nella loro attività quotidiana e indirizzare gli interessati verso questa nuova offerta tramite i loro canali d’informazione.

 Dipendenze Svizzera vuole sensibilizzare su larga scala

La pubblicazione dei nuovi pieghevoli destinati ai diretti interessati e a chi vive accanto a loro è stata resa possibile grazie al sostegno specialistico e finanziario di migesplus.ch, un progetto della Croce rossa svizzera messo in atto nell’ambito della strategia a livello federale „Migrazione e salute“ dell’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP. Al progetto di Dipendenze Svizzera hanno collaborato il FISP, Fachstelle für interkulturelle Suchtprävention und Gesundheitsförderung, di Zurigo e l’associazione Appartenances di Losanna.

 

I pieghevoli “Cosa dovrei sapere dell’alcol?” e “Vivere acanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare?” possono essere richiesti gratuitamente a Dipendenze Svizzera o scaricati dal sito www.dipendenzesvizzera.ch, sotto la rubrica „Documentazione informativa“. È inoltre possibile ordinarli sul sito http://www.migesplus.ch - Informazioni sulla salute in più lingue, Croce rossa svizzera, Dipartimento Salute e integrazione.

 

Le popolazioni migranti sono un gruppo target tutt’altro che trascurabile dal punto di vista della prevenzione, ragione per cui si prevede di tradurre ulteriori informazioni in più lingue anche sulla problematica del gioco d’azzardo. Nel quadro del programma intercantonale di prevenzione della dipendenza dal gioco è infatti prevista la traduzione in altre lingue di ulteriori contenuti del sito www.sos-spielsucht.ch.

 

23.03.2015

I giovani fumano e bevono meno

07.07.2014

Niente alcol se fai il bagno

21.01.2014

Nuove avventure di Tina e Toni

17.12.2013

Feste di fine anno, bambini e  alcol

02.12.2013

Calciatore salvato dal defibrillatore

17.09.2013

Nuova legge sull'alcol: appello a Berna

09.09.2013

Dipendenze: pieghevoli in undici lingue

27.08.2013

Alcol, tabacco e canapa nel dialogo genitori-figli

13.05.2013

Consulenza alle famiglia sulle dipendenze

App1
ASF
Prima Lega
Lega Amatori
App2
SWISSLOS
BANCASTATO
AMAG
App3
ASSIMEDIA
ACERBIS
DNB
ARL
App4
STARBENE SUISSE
SIXTUS
CALCIOREGIONALE
© 2019 Federazione Ticinese Calcio - Tutti i diritti riservati
Tel.: +41 (0)91 857 01 31 - ftc@football.ch