seguici su Facebook seguici su Twitter canale YouTube

News / Calcio e salute
Nuove avventure di Tina e Toni
21.1.2014

Dipendenze Svizzera completa il programma di prevenzione Tina e Toni con due nuove scene audio e un gioco di carte. Il programma si rivolge alle strutture che accolgono i bambini dai quattro ai sei anni ed è disponibile in tedesco, francese e italiano.

Nelle due nuove avventure di Tina e Toni, i due simpatici cangurini gemelli imparano cose nuove: per esempio che cosa significhi “famiglia” per i bambini o come gestire i litigi tra amici. Nelle dieci scene audio ora a disposizione, Tina e Toni fanno tutta una serie di esperienze in parte divertenti e in parte difficili, ossia proprio quello che vivono i bambini nella loro quotidianità. Inoltre, per i bambini che, per esempio, seguono il programma Tina e Toni in una struttura d’accoglienza diurna, Dipendenze Svizzera ha ideato appositamente un gioco di carte che possono usare anche a casa. Il gioco presenta le stesse allegre illustrazioni e gli stessi soggetti dei disegni che accompagnano le scene audio, il che permette ai bambini di parlare con i loro genitori di quello che hanno imparato da Tina e Toni nella struttura d’accoglienza.

 Rafforzare le competenze dei bambini

Il programma Tina e Toni favorisce l’acquisizione di competenze sociali ed emotive nei bambini accolti dalle strutture. Nelle avventure dei due cangurini, le persone che si occupano dei piccoli trovano proposte su come introdurre i vari argomenti. In seguito, durante dei dialoghi connessi alle storie e nelle attività creative proposte, i bambini hanno la possibilità di elaborare ciô che hanno ascoltato.

 Le scene audio e tutte le informazioni sul programma possono essere scaricate gratuitamente dal sito www.tinatoni.ch, che si rivolge alle strutture che accolgono i bambini dai quattro ai sei anni. Il programma che ha come protagonisti i due cangurini gemelli intende aiutare i bambini a prendere coscienza e ad esprimere meglio le proprie emozioni, a comunicare tra loro, ad accettare le differenze e, quando è necessario, anche a dire di “no”. Lo scopo è fare in modo che i bambini sappiano integrarsi in un gruppo e riescano a farsi degli amici. Già in età prescolare, infatti, si pongono le basi di competenze fondamentali per tutta la vita, come per esempio la capacità di sviluppare un’autostima positiva. Ciò contribuisce a far sì che i bambini, una volta diventati adolescenti, riescano ad affrontare meglio le situazioni difficili e sappiano resistere alla tentazione di adottare comportamenti a rischio.

 Il programma di prevenzione precoce con i due cangurini gemelli Tina e Toni è disponibile in tedesco, francese e italiano.

 

23.03.2015

I giovani fumano e bevono meno

07.07.2014

Niente alcol se fai il bagno

21.01.2014

Nuove avventure di Tina e Toni

17.12.2013

Feste di fine anno, bambini e  alcol

02.12.2013

Calciatore salvato dal defibrillatore

17.09.2013

Nuova legge sull'alcol: appello a Berna

09.09.2013

Dipendenze: pieghevoli in undici lingue

27.08.2013

Alcol, tabacco e canapa nel dialogo genitori-figli

13.05.2013

Consulenza alle famiglia sulle dipendenze

App1
ASF
Prima Lega
Lega Amatori
App2
SWISSLOS
BANCASTATO
AMAG
App3
ASSIMEDIA
ACERBIS
DNB
ARL
App4
STARBENE SUISSE
SIXTUS
CALCIOREGIONALE
© 2019 Federazione Ticinese Calcio - Tutti i diritti riservati
Tel.: +41 (0)91 857 01 31 - ftc@football.ch